Bollettini MAV per la riscossione della quota 2019

Si informano gli Iscritti dell’Ordine TSRM PSTRP di Ge, IM, SV che, per ritardi dovuti all’organizzazione e implementazione dei nuovi Albi, come anche agli adeguamenti riguardo alla sentenza del TAR Piemonte su quota e Assicurazione Professionale, i bollettini MAV per la riscossione della quota 2019 arriveranno entro Febbraio.

                                                                                         Cordiali Saluti

Comunicato stampa – Emendamento 283-bis – Federazione Nazionale Ordini TSRM PSTRP

La legge 3/2018 ha manifestato la volontà del Legislatore di ordinare, finalmente, 17 professioni, con storie formative eterogenee, da decenni attive all’interno del sistema sanitario. Non riferendosi a nuove popolazioni professionali, era inevitabile che la prima fase del fare ordine -quella che stiamo vivendo e che vivremo ancora per un po’- fosse anche caratterizzata dal palesarsi del disordine, da sempre presente, ma non registrato, perché non osservato. Siamo partiti con un gran censimento, alla fine del quale conosceremo nel dettaglio ciò di cui ora stiamo parlando negli unici termini possibili: quelli delle stime e delle ipotesi. In meno di sei mesi si sono pre-iscritti quasi 130.000 professionisti, il 70% degli stimati. Quelli che hanno concluso il processo con l’attribuzione di un numero di iscrizione al relativo albo sono circa 30.000. Se procederemo di questo passo, tra qualche mese, a meno di un anno dalla partenza, avremo una mappa più che rappresentativa delle popolazioni professionali che la legge 3/2018 ha voluto ordinare: sapremo chi esercita quale professione, dove, da quanto, con quale titolo e in quale regime. Un patrimonio informativo prezioso per il Paese, per il suo Sistema sanitario e per le stesse professioni coinvolte.

Continue reading… →

Auguri agli iscritti!

Il Consiglio Direttivo augura Buone Feste a tutti gli Iscritti e ricorda che gli uffici saranno chiusi dal 24 dicembre a lunedì 31 dicembre inclusi: riapriranno mercoledì 2 gennaio 2019.